EFFETTI COLLATERALI > LA GUERRA DI TROIA NON SI FARÀ
   
La Storia...

 

Il titolo della pièce, “La guerra di Troia non si farà”, nasconde un evidente paradosso: non solo la guerra di Troia è stata combattuta, secondo il racconto della mitologia greca, ma è addirittura diventata il tragico simbolo di tutte le guerre del mondo. Proprio smascherando questa contraddizione, la nostra versione del testo di Giraudoux si apre su un mondo post-apocalittico, desertificato e distrutto da un supremo conflitto già avvenuto. Non quello della Troia mitologica dunque, ma ad esso certo affine, come affini in fondo sono tutti i campi di battaglia. L’umanità si è estinta, fatta eccezione per un’unica superstite, che apre lo spettacolo e accoglie lo spettatore sulla soglia della propria desolazione; ma qualcos’altro sopravvive, unica eco della civiltà scomparsa: è l’archetipo della Guerra, quella condizione dell’umanità in cui le forme prevalgono sui contenuti, l’apparenza vince sulla realtà, la verità perde significato e diviene un fantasma. A nulla vale la lotta del singolo contro l’inganno universale, una logica violenta eppure sottile, ligia a i canoni dell’estetica del potere, lo guida inerme verso l’autodistruzione. Nelle stanze ormai vuote e silenziose abitate dalla nostra rassegnata sopravvissuta, prendono vita, come ombre o visioni, Ettore, Andromaca, Paride, Elena, Cassandra, la regina Ecuba, la piccola Polissena, il poeta Democo, il guerriero greco Aiace: un coro di miti destinato a reiterare in eterno una falsa premessa e la sua ineluttabile sconfessione. In un ciclo immutabile di rinascite e di morti, i protagonisti, tormentati da una Guerra incarnata, bella, seducente, torturatrice, vivranno fatalmente l’illusione di poter evitare il conflitto, per cedere infine al fallimento di ogni altra possibile evoluzione.

I testi di questo spettacolo sono in gran parte tratti dall'opera "La guerre de Troie n’aura pas lieu" di J. Giraudoux e in parte originali del gruppo.
Lo spettacolo debutta per due serate a La Gualchiera di Montemurlo nel mese di maggio 2011, è replicato a giugno al Capannone di Usella nell'ambito del Teatro Giovani ed al Cinema Terminale di Prato durante la rassegna Avanti Attori. Dopo un lungo lavoro di riadattamento è rappresentato per due serate al Teatro Nuovo Sala Gassman di Civitavecchia ad aprile 2012 ed al Cinema Terminale di Prato a luglio. Ulteriormente rinnovato è presentato al Ninfeo della Villa del Mulinaccio di Vaiano a luglio 2013.

 

Il Cast...
 
Giuditta Battaglia - Elena
Alessandro Bucca - Paride
Silvia Calamai - La Pace
Ada Cavaciocchi - Polissena
Martina Cavaciocchi - Andromaca
Dalia Colzi - Eva
Serena Falconi - Ecuba
Emily Maurizi - La Guerra
Daniele Peruzzini - Ettore
Claudio Poli - Aiace
Lisa Santi - Cassandra
Giovanni Solinas - Democo

Musiche e testi: Daniele Peruzzini, Martina Cavaciocchi
Scenografie: Alessandro Bucca
Make-up: Dalia Colzi
Assistenza tecnica sul palcoscenico: Emanuele Biagioli, Davide Venditti

Regia: Vania Coveri

ElenaParideLa PacePolissena
AndromacaEvaEcubaLa Guerra
EttoreAiaceCassandraDemoco
   

Web Pagina ufficiale dello spettacolo
Web Video riassuntivo

PDF Opuscolo Civitavecchia
Web Il promo

 
© GORILLALBINO 2013